Sei in » Cronaca
25/11/2014 | 11:38

Una signora di Casamassella è stata truffata da un 30enne di Firenze in una delle più classiche truffe online. Su un sito di annunci la donna aveva trovato un'offerta conveniente per un cellulare mai esistito.




Casamassella. Ancora una truffa online, ancora un cellulare fantasma venduto ad un’ignara signora su un noto sito di annunci e vendite. Nei giorni scorsi una signora di Casamassella, frazione di Uggiano la Chiesa, ha sporto denuncia, presso il Commissariato di Polizia di Otranto, segnalando di aver notato, navigando in internet, sul sito web “Subito.it”, un annuncio di vendita di un telefonino cellulare, un i-phone 4S.

Allettata dal prezzo di vendita, di soli 150 euro, l’acquirente ha contattato il venditore all’utenza telefonica segnalata sul sito. Poco dopo il fantomatico venditore ha richiamato la donna dicendole di effettuare il pagamento tramite una ricarica su carta Postepay. Da quel momento è iniziata la spasmodica attesa della signora, finalizzata all’acquisto del telefonino che però tardava ad arrivare.

Così, ha più volte tentato di contattare telefonicamente il venditore e ha constatato che lo stesso  risultava irraggiungibile. Avendo quindi intuito che l’acquisto non era andato a buon fine, la donna ha deciso di presentare formale denuncia, circa un mese fa, al Commissariato di Otranto.

Sono stati quindi avviati gli accertamenti, da parte del personale della Squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato che hanno consentito di verificare che l’utenza telefonica utilizzata era intestata ad una donna georgiana, residente a Firenze e che il venditore, titolare del conto postepay, risultava essere un fiorentino di 39 anni, già denunciato altre volte per analoghi reati, l’ultimo il 21 ottobre a Pontassieve, sempre in provincia di Firenze.






Autore: Lino Dimitri

0 commenti inseriti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |